Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Opportunità’

L’Agenda Locale delle Donne nasce a conclusione del progetto Tramas, organizzato dall’IFOLD con la partecipazione dei Comuni di Gonnosfanadiga, San Gavino, Pabillonis e Sardara, che si propone di promuovere una migliore partecipazione e posizione delle donne nel mercato del lavoro.

Questo progetto consta di tre fasi:

  1. nella prima fase le partecipanti hanno frequentato il corso “Formazione formatrici” con l’obiettivo di promuovere azioni positive e di diffondere la cultura di genere a livello territoriale.
  2. nella seconda fase, dopo la partecipazione ai Seminari sono stati costituiti i Tavoli territoriali, realizzando l’analisi del contesto per l’individuazione dei bisogni della popolazione femminile
  3. nella terza fase è stata realizzata “L’Agenda Locale delle Donne”.

Essa è nata grazie ad un lavoro di rete territoriale, infatti hanno collaborato il Cesil (Centro per l’inserimento dei soggetti svantaggiati), il CSL (Centro Servizi per il Lavoro), l’Informagiovani, le Commissioni Pari Opportunità di Gonnosfanadiga, di San Gavino e di Sardara, l’Assessore alle Pari Opportunità di Pabillonis e l’Assessore ai Servizi Sociali di San Gavino, con il coordinamento dell’Ifold.

La prima parte dell’Agenda riguarda l’analisi del contesto in cui si prendono in esame sia i soggetti in cerca di occupazione che i soggetti occupati relativamente al genere, all’età, allo stato civile, al titolo di studio, al livello di scolarizzazione, al settore d’impiego ecc.

La seconda parte dell’Agenda riguarda l’analisi dei bisogni, in cui sono stati individuati i bisogni prioritari, le strategie d’intervento e le metodologie utilizzate.

In base alle caratteristiche sopra descritte si sono individuati tre target di donne, mentre il Cesil (Centro per l’Inserimento lavorativo dei Soggetti Svantaggiati) ha individuato altre tipologie di soggetti.

Oltre a questi dati oggettivi il Dipartimento di Psicologia ha somministrato un questionario in cui risulta che nella rappresentazione che donne e uomini hanno delle differenze di genere confluiscono sia aspetti convenzionali sia elementi di novità rispetto alla tradizionale visione del maschile e del femminile, importantissimo per favorire o ostacolare l’inserimento lavorativo delle donne. Sulla base, poi, dei risultati emersi risulta che le competenze femminili si rivelano particolarmente utili per l’innovazione del nostro territorio. Dopo aver analizzato il contesto e i bisogni per ogni target di donne è stata predisposta una griglia contenente le Azioni non previste in altri programmi comunali: piano socio-assistenziale, Plus, Progettazione integrata, riguardanti formazione e lavoro, tempo libero, donne e politica. Nell’ultima parte dell’Agenda si prende in esame la rappresentanza delle elette e il numero delle Commissioni Pari Opportunità nel Medio Campidano.

La realizzazione dell’Agenda è il frutto di un lavoro di rete da parte di un gruppo di donne che smentisce quel luogo comune che vede le donne l’un contro l’altra armate, anzi la collaborazione è stata totale e ognuna, nel proprio ambito, ha contribuito alla nascita di un documento che costituisce la base su cui costruire altre azioni che portino ad una effettiva e reale parità tra uomini e donne.

Consulta l’Agenda Locale delle Donne

Annunci

Read Full Post »